L'ASSOCIAZIONE

L’Associazione Culturale Paolina Paulon è una nuova realtà nella città di Vicenza. Nell’intraprendere il nostro percorso, ispirato proprio dalla vita di Paolina, ci siamo posti molti obiettivi e tra questi sostenere i giovani è una priorità.

Seguendo l’insegnamento di Paolina e grazie alla sua incantevole Villa, i nostri studenti hanno l’opportunità di apprendere l’italiano e di coltivare le loro passioni, come l’arte e la musica, in un contesto e in una città magnifici grazie all’impegno, all’esperienza, alla passione e al lavoro di un gruppo di professionisti affiatato.

Inoltre, l’Associazione vuole porsi come soggetto attivo promotore di integrazione e dialogo culturale virtuoso tra le realtà della città di Vicenza, i suoi abitanti, gli ospiti dall’estero e tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nelle sue attività. 

La sede dell’Associazione si trova in via Formenton, a pochi passi dal centro storico di Vicenza in un’antica villa appartenuta a Paolina Paulon.

Affascinante esempio di stile liberty dei primi ‘900, la struttura mette a disposizione incantevoli stanze decorate a stucchi e salotti d’epoca, corredati da splendidi pianoforti che evocano le arie e le melodie che la animano.

Un rigoglioso giardino all’italiana circonda l’edificio e arricchisce l’atmosfera unica di questo luogo con il verde rigoglioso e i suoi angoli di tranquillità.

Anche il logo dell’Associazione si è ispirato a questa villa, in quanto simbolo da sempre della centralità del significato che rappresenta per tutti come fulcro di relazioni, incontri, creatività, socialità e buon vivere.

Paolina Paulon, proprietaria della Villa, è colei che fu l’ispiratrice del progetto.

Da giovane fu un’insegnante di inglese dal carattere molto determinato. Grazie alla sua professione e alla sua filosofia orientata al sociale e all’aiuto del prossimo, con il passare degli anni decise di mettere a disposizione parte della sua affascinante dimora ai giovani studenti che volevano studiare a Vicenza.
Amante dell’arte, della musica ma soprattutto della compagnia, dedicò parte della sua vita anche all’organizzazione di eventi che avevano lo scopo di far ascoltare buona musica e unire tutte le persone che vi partecipavano in un contesto delizioso nel cuore della città.

Nel 2015, dopo la scomparsa della madre, Nicola Paulon decise di fondare l’Associazione a suo nome per continuare il progetto di Paolina di aiutare i giovani in una realtà armoniosa e diversa dal solito.
In sua memoria si organizzano tutt’ora delle serate di musica con tutti i suoi amici ospiti nella Villa che è ricordo, dedica, emblema di Paolina, dell’Associazione e di tutte le persone che credono nel progetto.