L'ASSOCIAZIONE

L’Associazione Culturale Paolina Paulon è una nuova realtà nella città di Vicenza. Nell’intraprendere il nostro percorso, ispirato proprio dalla vita di Paolina, ci siamo posti molti obiettivi e tra questi sostenere i giovani è una priorità.

Seguendo l’insegnamento di Paolina e grazie alla sua incantevole Villa, i nostri studenti hanno l’opportunità di apprendere l’italiano e di coltivare le loro passioni, come l’arte e la musica, in un contesto e in una città magnifici grazie all’impegno, all’esperienza, alla passione e al lavoro di un gruppo di professionisti affiatato.

Inoltre, l’Associazione vuole porsi come soggetto attivo promotore di integrazione e dialogo culturale virtuoso tra le realtà della città di Vicenza, i suoi abitanti, gli ospiti dall’estero e tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nelle sue attività.

L’Associazione promuove al suo interno manifestazioni concertistiche, seminari, conferenze, esposizioni, Master Class, corsi di lingua ed in genere tutte quelle attività che possono essere di stimolo e crescita nella formazione dei giovani studenti. È promotrice di progetti di integrazione sociale tra studenti italiani e studenti stranieri, organizzando serate musicali ed esposizioni presso la propria sede oppure presso spazi convenzionati. Promuove inoltre progetti di tandem linguistico, borse di studio, attività di sostegno solidale verso studenti che incontrano difficoltà di inserimento nelle nostre realtà accademiche e attività di mediazione culturale. Ha sviluppato collaborazioni con istituti musicali e artistici, con associazioni e fondazioni, promuovendo scambi con istituti nazionali e stranieri.

L’Associazione ha attivato molte relazioni e partnership con istituti e università cinesi che organizzano e sostengono i progetti specifici rivolti ai loro studenti, musicisti e artisti intenzionati a venire in Italia per conseguire diplomi di Laurea di I° e II° livello. L’associazione aderisce ai progetti ministeriali Turandot e Marco Polo ed è convenzionata con alcune istituzioni AFAM quali il Conservatorio di musica di Vicenza e di Venezia e l’Accademia di belle arti di Venezia, infine con l’università di ROMA 3, per la parte linguistica.
Dal 2018 è iniziato un programma per creare nell’ambito della musica lirica una rete di relazioni tra docenti italiani e docenti asiatici (soprattutto Cina, Corea, Giappone).

Secondo la sensibilità che era propria di Paolina, l’Associazione si interfaccia con la città di Vicenza per portare in primo piano le tematiche proprie delle sue attività, promuovendo attività di interesse generale quali:

>> Concerti aperti e gratuiti rivolti alla cittadinanza realizzati dai propri associati;

>> Incentivazione e promozione dei propri associati meritevoli di apprezzamento;

>> Promozione dell’integrazione e del dialogo socioculturale tra Vicenza e la Cina attraverso gemellaggi patrocinati dal Comune di Vicenza con squadre di giovani sciatori cinesi ospitati dall’Associazione per promuovere la citta;

>> L’associazione è stata promotrice del gemellaggio tra la città cinese di Guiyang e la città di Vicenza, che sta per essere perfezionato proprio in questi giorni. Da questo gemellaggio stanno nascendo molte relazioni su diversi ambiti, non ultimo quello medico per affrontare la pandemia. Durante il lockdown di primavera l’amministrazione della città di Guyang ha donato ed inviato gratuitamente, grazie al suddetto gemellaggio, dispositivi di protezione individuale come mascherine, guanti e altro, messi a disposizione della protezione civile di Vicenza

LA NOSTRA SEDE

La sede dell’Associazione si trova in via Formenton, a pochi passi dal centro storico di Vicenza in un’antica villa appartenuta a Paolina Paulon.

Affascinante esempio di stile liberty dei primi ‘900, la struttura mette a disposizione incantevoli stanze decorate a stucchi e salotti d’epoca, corredati da splendidi pianoforti che evocano le arie e le melodie che la animano.

Un rigoglioso giardino all’italiana circonda l’edificio e arricchisce l’atmosfera unica di questo luogo con il verde rigoglioso e i suoi angoli di tranquillità.

Anche il logo dell’Associazione si è ispirato a questa villa, in quanto simbolo da sempre della centralità del significato che rappresenta per tutti come fulcro di relazioni, incontri, creatività, socialità e buon vivere.

DI PIÙ SU PAOLINA

Paolina Paulon, proprietaria della Villa, è colei che fu l’ispiratrice del progetto.

Da giovane fu un’insegnante di inglese dal carattere molto determinato. Grazie alla sua professione e alla sua filosofia orientata al sociale e all’aiuto del prossimo, con il passare degli anni decise di mettere a disposizione parte della sua affascinante dimora ai giovani studenti che volevano studiare a Vicenza.
Amante dell’arte, della musica ma soprattutto della compagnia, dedicò parte della sua vita anche all’organizzazione di eventi che avevano lo scopo di far ascoltare buona musica e unire tutte le persone che vi partecipavano in un contesto delizioso nel cuore della città.

Nel 2015, dopo la scomparsa della madre, Nicola Paulon decise di fondare l’Associazione a suo nome per continuare il progetto di Paolina di aiutare i giovani in una realtà armoniosa e diversa dal solito.
In sua memoria si organizzano tutt’ora delle serate di musica con tutti i suoi amici ospiti nella Villa che è ricordo, dedica, emblema di Paolina, dell’Associazione e di tutte le persone che credono nel progetto.